Nicola Stoia

Il ritratto di Jane Austen sulla banconota da 5 pounds realizzato da Graham Short
Artisti

Graham Short e i micro-ritratti sulle banconote da 5£

Graham Short è un artista, un grande artista. Il suo lavoro, al contrario non è affatto grande e il suo principale strumento di attività è un microscopio. Le sue opere sono infatti talmente piccole che non si vedono ad occhio nudo. Ma partiamo dall’inizio. Graham Short è un incisore e ha il

Leggi tutto »
Collezionare arte
Mercato

Collezionare arte: passione, investimento o speculazione?

Ti piacerebbe iniziare a collezionare arte? Sì? Per quale motivo? Dì la verità, speri di riuscire a scovare il nuovo Lucio Fontana, l’artista che fra dieci, ma che dico dieci, facciamo cinque anni, decuplicherà le sue quotazioni? Speri così di rivendere l’opera così acutamente acquistata per comprarti un bell’appartamento? Bhe,

Leggi tutto »
Jordan Wolfson: Maniac/Love/Truth/Love allo Stedeljic Museum
Artisti

Perché mi odia? (Il burattino-robot di Jordan Wolfson)

Un burattino d’acciaio pende da una struttura di travi con delle catene metalliche legate al collo, a una mano e a un piede. È enorme, ma non è tanto per le sue sproporzionate dimensioni che rimango in un qualche modo sconcertato, quanto per l’espressione disegnata sul suo viso. Lo fisso,

Leggi tutto »
"Viandante sul mare di nebbia" di Caspar David Friedrich, rivisitazione moderna con fotografia
Riflessioni

Arte e Selfie: una storia contemporanea… ma non solo

A due anni dall’approvazione del Decreto cultura che, tra le altre cose, ha dato il via libera agli scatti fotografici all’interno dei musei con qualsiasi dispositivo elettronico, arte e selfie hanno allacciato un legame molto stretto che ha la sua massima esplosione nel mondo della rete. Da un certo punto di

Leggi tutto »
Maurizio Cattelan: il water d'oro massiccio
Artisti

Maurizio Cattelan: dopo la carta igienica anche il water d’oro

Maurizio Cattelan, rinuncia al pensionamento anticipato, e torna al lavoro, o meglio, torna a fare l’artista. Già perché non è che avesse proprio smesso di lavorare, aveva semplicemente cambiato mestiere passando dall’altro lato della barricata: prima di tutto curatore e poi manager di Toilet Paper, il magazine da lui stesso

Leggi tutto »
La pittura è morta: Gustave Courbet, Funerale a Ornans
Riflessioni

La pittura è morta: si cerca l’assassino

La pittura è morta, nessuno vuole più dipingere, è molto più facile e meno faticoso prendere un oggetto e esporlo in una galleria presentandolo come opera d’arte concettuale. Ah maledetto Duchamp! Ma sarà poi vero? Stiamo veramente assistendo al funerale della pittura? Una delle domande più frequenti che in molti

Leggi tutto »